Ricorrenze civili

RICORRENZA 25 APRILE

Si festeggia l’anniversario della Liberazione dell’Italia.

È un giorno fondamentale per la storia d’Italia, simbolo del termine della seconda guerra mondiale nel paese, dell’occupazione da parte della Germania nazista, iniziata nel 1943, e del ventennio fascista. La celebrazione prevede il discorso commemorativo da parte delle autorità e la deposizione di omaggi floreali ai monumenti più significativi del paese.

Video 25 aprile 2020

RICORRENZA 7 MAGGIO

Il 7 maggio 1945 è la ricorrenza di un eccidio verificatosi sulla strada per Albignano (dove ora sorge una cappelletta) che vide l’uccisione di alcuni cittadini pozzuolesi, con la deposizione di omaggi floreali presso il luogo dell’eccidio ed il monumento ai caduti nel cimitero di Trecella.

Video 7 maggio 2020

RICORRENZA 2 GIUGNO

Festa della Repubblica, affissione di manifesti per ricorrenza.

RICORRENZA 4 NOVEMBRE

Messaggio del Sindaco

Cari concittadini,

come ogni anno, celebriamo oggi coloro che sono caduti durante la Grande Guerra e ringraziamo i nostri concittadini che lavorano nelle Forze armate per il loro coraggio e dedizione. Le celebrazioni di oggi si svolgono in silenzio e dignità: con grande commozione abbiamo deposto le corone di fiori sui Monumenti dei Caduti del nostro Comune.

Le strade del nostro paese sono vuote, ma sappiamo che la nostra Comunità è viva e sta combattendo per affrontare un nemico invisibile…

100 anni fa gli italiani hanno trovato la forza e un obiettivo comune per raggiungere l’Unità Nazionale, siamo tutti chiamati oggi a ritrovare quella stessa forza per uscire dall’emergenza sanitaria, economica e sociale che stiamo vivendo. Oggi come allora la nostra Comunità sta dimostrando coraggio, unione e solidarietà.

Vi lasciamo alla visione di questo video che vuole dare la parola alle immagini e speriamo possa accendere in tutti un momento di speranza e riflessione.

Un sentito ringraziamento al Corpo Musicale Pozzuolo Martesana e all’autore di tutti i nostri contenuti multimediali Sergio Quadri.

 

Condividi sui Social!